Disinfestazione Zanzare

Cos'è e come capire funzione il Trattamento contro le zanzare?

Sanitalia Disinfestazione offre la possibilità di eseguire trattamenti mirati ad eliminare la presenza di zanzare dai tuoi giardini e non solo, mediante utilizzo di prodotti Ecocompatibili ad impatto Zero, senza dover richiedere permessi presso gli enti comunali, nel rispetto delle normative vigenti 2022. I cicli di trattamento avvengono trattando ogni tipo di area, con attrezzature sofisticate e all’avanguardia.

Questi trattamenti sono consigliati indicativamente da maggio a settembre, in modo da rendere vivibile l’ambiente esterno, sia che si tratti della vostra abitazione o che si tratti di ambienti frequentati dalla comunità, come piscine, parchi, ristornati all’aperto, i quali sarebbero invivibili a causa della fastidiosa presenza di questi insetti che in casi più isolati possono essere addirittura veicolo di malattie trasmissibili, come dengue e chikungunya, ecco perché quantomeno ridurre la loro presenza in modo professionale risulta essere molto importante.

Attraverso la nebulizzazione i formulati utilizzati sono a base di piretroidi microincapsulati, e disabituanti no-fly®️ riconosciuti come pmc, prodotti ad alta qualità e a bassissimo impatto ambientale. 

Il prodotto è distribuito in modo uniforme grazie alle nostre stazioni mobili e atomizzatori di ultima generazione 4.0, cannone a lunga gittata (fino 30 metri) muniti di ugelli anti-deriva e dotati di lancia ad alta pressione direzionale.

Quando è indicato iniziare con i trattamenti contro le zanzare?

Le zanzare tornato attive quando le temperature diventano più miti, generalmente a cominciare dalla primavera, quindi quando siamo intorno ai 20 gradi. Essere troppo rigidi con il calendario, potrebbe portare ad un errore in quanto il giorno del primo intervento andrebbe più scelto in base alle temperature, piuttosto che alla stagione.

Se infatti è prassi iniziare le disinfestazioni e i trattamenti larvicidi nel mese di marzo, non è da escludere che possano rivelarsi efficaci degli interventi già a fine febbraio. Viceversa, in concomitanza di freddi che si protraggono ad oltranza, potrebbe essere indicato iniziare dai primi giorni di aprile. Comunque quando la temperatura del luogo raggiunga e superi i 15-20 gradi.

Disinfestazione Zanzare Bio Sanitalia Disinfestazioni

Quali sono i siti preferiti dalle zanzare?

I siti preferiti dalle zanzare sono principalmente la fitta vegetazione e ogni ristagno d’acqua come pozzetti, pozzanghere, barattoli vuoti che hanno raccolto l’acqua piovana anche perché le larve possono vivere e svilupparsi solo in acqua.

Per questo le zanzare vivono meglio dove l’acqua è stagnante o comunque in quei corsi dove la presenza di anse o di vegetazione spontanea può frenare il flusso idrico creando zone protette.

Per queste ragioni il servizio antilarvale da effettuare nei tombini occupa un ruolo di fondamentale importanza per rallentare il proliferare delle zanzare oltre agli interventi mirati sulle aree verdi per eliminare e ridurre la popolazione adulta.

Che cos'è e quando effettuare la profilassi larvicida?

La profilassi larvicida, secondo normative Comunali, sono una serie di interventi che si basano sul controllo dei possibili focolai larvali nei punti critici quali caditoie o pozzetti di raccolta. Vengono impiegati IGR quindi regolatori di crescita a bassissimo impatto ambientale e il periodo durante il quale vanno eseguiti questi trattamenti sono i mesi che vanno da aprile ad ottobre.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.