Pesciolini d’argento: cosa sono e pericolosità

Cosa sono i pesciolini d'argento?

Il Lepisma saccharina, più conosciuto come pesciolino d’argento è noto anche come pesciolino del legno, della polvere o del bagno. ‘Saccharina’ perché si tratta di una sorta di vermetto che si nutre principalmente di zuccheri, per la precisione di amidi.

Questo insetto è caratterizzato da essere argentato e il colore può variare dal grigio al blu, inoltre hanno un corpo appiattito, sottile, allungato e rivestito di scaglie simili appunto alle “squame” dei pesci. Sono viscidi e dalle lunghe antenne, presentano 3 lunghe appendici nella parte finale del corpo che spesso vengono confuse per zampe. Viene definito pesciolino d’argento sicurante per via delle sembianze, sebbene non viva in acqua, e dalla sua capacità di sgusciare via velocemente diventando difficilmente prendibili.

Quali sono i siti preferiti dal Pesciolino d’argento?

Il pesciolino d’argento predilige gli ambienti bui e umidi come bagni, seminterrati, solai, interni degli armadi, sotto i lavandini ma possono colonizzare qualsiasi altro ambiente domestico.

Si nutrono di zuccheri e amidi presenti non solo nel cibo ma anche nella carta, legno, colla, tessuti sintetici o naturali (cotone, lino, seta, pelle), guarnizioni. Si ciba anche di spoglie di altri insetti, detriti di origine animale o umana (capelli, peli, piccoli frammenti di pelle morta rilasciati nell’ambiente).

Pesciolini d'argento

Come capire se ho un’infestazione in atto?

La presenza dei pesciolini d’argento in casa è segnalata da macchioline giallastre, ben evidenti soprattutto sulla biancheria o libri; e segni irregolari simili a incisioni, evidenti in particolare sui libri. Questi insetti si notano sulle pareti nelle ore notturne o all’interno degli scarichi di docce, lavelli e vasche, dove vanno alla ricerca di acqua.

Sono pericolosi? 

I pesciolini d’argento non sono pericolosi né per l’uomo né per i propri animali domestici poiché non pungono, irritano, non mordono, non sono velenosi e non trasmettono microorganismi patogeni. Tuttavia possono provocare danni enormi se decidono di banchettare con stampe antiche, capi pregiati o manuali di alto valore.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.